L’effetto della Crisi? Solo gli “sprofondati” soffrono. Ci vorrebbe un Tam Tam

Ci vorrebbe un Tam Tam sulla Rete. In tv ( non solo nei talk) gli italiani vengono presentati come un indistinto sociale. Sul fatto che nel 2013 i profitti di borsa siano aumentati del 16%  approfondimenti televisivi non se ne sono visti e non se ne vedranno. Chi e quanti sono i beneficiati? La vulgata televisiva alterna i ministri che parlano di ripresa a politici di opposizione che dipingono tutto nero per tutti, dal miliardario al nullatenente. Ovviamente non è così. L’effetto della crisi è stato un altro. Ha allargato la forbice sociale. Sono aumentati i poveri, gli sprofondati ma contemporaneamente è pure cresciuto il portafoglio di chi sta più che bene. Il Tam Tam serve proprio a questo. A ricordare che se ci sono più di un milione di minori in povertà assoluta in Italia  ci poverta_assoluta_minorisono stati però pure 127 milionari in più nel 2012  . E lo stesso accade nel resto del mondo, a partire da Usa e Gran Bretagna. Questo non è un problema di Euro o di pressione fiscale. E’ il meccanismo che governa l’economia globale. Così leggiamo la notizia che gli uomini di Goldman Sachs si sono allegramente aumentati del 77% gli stipendi in Inghilterra   un paese dove si parla ormai per i poveri di malnutrizione e fame. In poche parole la vera questione è quella dell’ingiustizia, della disuguaglianza che mina alla base la nostra convivenza sociale e la stessa democrazia. Quale può essere la soluzione? Negli Usa c’è quella offerta da Mark Zuckerberg di Facebook che ha donato un miliardo di dollari agli indigenti della California Non li ha elargiti agli africani ma ai poveri di casa sua. Una scelta azzardata? Mappa povertàNon proprio se date un’occhiata alla mappa pubblicata oggi dal New York Times sulla povertà in America Ci vorrebbe qualcosa di così dettagliato pure da noi dove, sia detto per inciso, proprio non si vedono miliardari disposti a seguire la strada di Zuckerberg. In ogni caso la beneficenza può tamponare ma non dà risposte. E’ la capacità di porre il tema della giustizia sociale al centro del dibattito pubblico l’unica vera strada. Ma siamo indietro, maledettamente indietro. Stretti fra tecnocrati al potere e demagoghi televisivi che il vero nodo, la disuguaglianza, si guardano bene dal porlo.

Annunci

One thought on “L’effetto della Crisi? Solo gli “sprofondati” soffrono. Ci vorrebbe un Tam Tam

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...