Grazie Edward Snowden

danke_snowden

“Grazie, Edward Snowden”, titola la Süddeutsche Zeitung

Obama può dire o fare quello che vuole, ma sulla Rete si moltiplicano le voci di chi ringrazia pubblicamente Edward Snowden. Altro che traditore, dicono molti internauti Usa, il perdono presidenziale glielo darà direttamente il popolo americano. Solo in Italia si continua a affrontare il tema con il consueto cinismo. In Germania la Suddeutsche Zeitung  ha fatto un titolo di apertura  – “Danke, Edward Snowden” – proprio per esprimergli gratitudine.
Le sue rivelazioni hanno documentato quanto i “complottisti” già sospettavano sul rischio di intercettazioni che subiamo quotidianamente.
Ma le ultime notizie  riferite dal Washington Post spostano se possibile l’asticella ancora più in là – The NSA is hacking private networks – e ci dicono che i server di Google e Yahoo (al di là della loro stessa inquietante collaborazione a Prism) sono stati infiltrati.

È un colpo micidiale alla logica commerciale della nuvola, del cloud: NSA infiltrates links to Yahoo and Google…“: se la usi sei praticamente oggi certo che tutti i tuoi dati finiscono sotto il controllo della Nsa.  Al di là del cinismo di casa nostra, siamo a un passaggio fondamentale per le stesse aziende. La loro credibilità sta finendo sotto zero.

Se dopo il 2013 cambierà qualcosa (lo scetticismo è d’obbligo ma la speranza è lecita) sarà per merito di Snowden, non di Obama.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...